sabato 23 maggio 2009

Sri Lanka

E' notizia di questi giorni la presunta fine della guerra tra il governo dello Sri Lanka e le Tigri Tamil, con l'uccisione del leader, Veluppai Prabhakaran. E' stata una guerra lunga che risale alla notte dei tempi e che si è accentuata dopo la colonizzazione Inglese (prima c'era stata quella Olandese) quando l'isola si chiamava Ceylon e i coloni di Sua Maestà la Regina decisero di emarginare la maggioranza singalese privilegiando (con migliori posti di lavoro ed istruzione) la minoranza tamil. Con la riconquista della libertà la maggioranza singalese ha iniziato un processo di estromissione della popolazione tamil con conseguenza da parte di quest'ultima della richiesta dell'indipendenza negli anni '70 rivendicando la parte settentrionale dell'isola, come territorio. Dal '77 ad oggi si è succeduta una sanguinosa guerra, affievolita solo dallo tzunami del 2004 quando l'isola contò 40.000 morti.
Io in Sri Lanka ci sono stata nell'ottobre del 2008. Non nego che vi ho lasciato un pezzettino del mio cuore tanto è bella! La popolazione vive con pochissimo, ma sono sorridenti, educati e con tanta dignità...Ricordo ancora il profumo delle spezie esportate in tutto il mondo, le piantagioni di thè di ogni tipo... ne ho portata via una scorta ;) i loro tessuti preziosi, gli splendidi massaggi ayurvedici, la giungla meravigliosa nella sua possenza, gli animali che potevi trovare in ogni dove e sovente dormivano in mezzo alla strada e si doveva stare attenti oltre alle macchine che venivano dal senso opposto anche a loro. E' una terra che ti lascia stregata e della quale non puoi non sentire la mancanza.
Spero che la fine della guerra porti alla popolazione, tutta, la serenità che fino ad ora non hanno avuto.


Le tre lingue nazionali (singalese - tamil - inglese)

I mezzi di trasporto (taxi) più diffusi
La roccia di Sigirya o roccia "del leone"

Le scimmie sono presente in ogni dove e ti aspettano sui
balconi dell'hotel per mangiare qualcosa!!!


Il ficus benjamin più grande del mondo

Le piantagioni da thè

La giungla incontaminata
La vista dall'alto di Sigirya ...In lontananza la statua del Buddha

Il mitico varano (stavamo fermi in mezzo alla strada aspettando che attraversasse!!!)

I coloratissimi mercati

L'attuale bandiera nazionale dello Sri Lanka che sostituì l’«Union Jack» britannico dopo l'indipendenza. Il leone, simbolo della forza, brandisce una sciabola, simbolo della giustizia e dell’equità. La bandiera è costruita in base al numero 4: ai quattro angoli, le foglie dell’albero sacro rappresentano le quattro virtù del buddhismo, e anche i colori sono quattro, a rappresentare la forza (rosso), la saggezza (giallo), la minoranza tamil (arancio) e quella musulmana (verde).

4 commenti:

  1. E' un piacere averti scoperto!!!
    Blog bellissimo, complimenti :D

    RispondiElimina
  2. Grazie! Anche il tuo è fichissimo!

    RispondiElimina
  3. Incantevoli foto, bellissimo racconto.

    Grazie.

    RispondiElimina
  4. ;) grazie a te per la bella ricettina veg del patè!!!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin