lunedì 17 maggio 2010

Purè di carciofi

Sulla scia delle ricette sciuè sciuè adatte anche per chi non sa cuocersi un uovo sodo ecco questo purè di carciofi ottimo per drenare i liquidi e purificare i reni.
Questa ricetta si può trasformare in salsina per intingere i crakers o diluendola con del brodo vegetale in minestra, ottima con della pastina o dei cereali.
Io amo particolarmente il carciofo e devo dire che il fatto che abbia numerose proprietà benefiche non può che farmi felice. Pensate che queste proprietà erano conosciute dai tempi antichissimi, apprezzato da Greci ed Egizi. Il carciofo è un alimento tonico e digestivo, contiene molto ferro, provoca un aumento del flusso biliare e della diuresi, inoltre riveste un importante ruolo nell’abbassare il livello del colesterolo.

Ingredienti per 4 persone:

7/8 cuori di carciofo di tipo romanesco e i loro gambi
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe q.b.
1 spicchio d'aglio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
acqua q.b.

Procedimento:

Non c'è ricetta più veloce e buona per recuperare i cuori di carciofo e i gambi dopo ad esempio la preparazione del rotolo che prevede l'utilizzo dei soli "petali". Mettere tutti gli ingredienti in pentola a pressione. Far andare a fuoco lento per circa 10 minuti dal fischio cuocendo con uno spargifiamma. Una volta portati a cottura frullare tutto avendo premura di togliere l'aglio ed aggiungendo il prezzemolo, sale e pepe.
Il vostro purè potrà essere consumato come salsina di accompagnamento per riso bianco, per seitan e tofu o per ottimi crakers come nel mio caso. La ricetta di questi ultimi alla prossima puntata ;))

5 commenti:

  1. davvero squisito e invitante! lo segno! baci!

    RispondiElimina
  2. fantastico! veloce, saporito...che volere di più?^^

    RispondiElimina
  3. fantastico, io lo adoro come salsina per bruschettare!

    RispondiElimina
  4. Cara golosastra, come salsina è perfetta!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin