lunedì 2 novembre 2009

Crakers golosastri con semi di zucca a pois

Ecco, i crakers sono una di quelle cose che non siamo abituati a fare in casa ma a comprare...A dirla tutta quelli fatti in casa sono un pò diversi da quelli comprati ma c'è il vantaggio che sono più salutari (senza quegli olii idrogenati :p) e si possono aromatizzare a seconda delle preferenze.
Questi li ho fatti ...udite udite...con la pasta madre gentilmente concessa dalla golosastra :)))


...Bhe devo ringraziarla visto che è da tempo immemore che sto cercando di fare la pasta madre senza successo...Più di una volta si è suicidata :(
Quella che ho in mano ora invece è bella grintosa ed è coccolata come una bambina!!!

Ingredienti:

110 g di pasta madre
300 g di farina
acqua q.b.
un cucchiaino di malto
3 cucchiai di olio evo
un cucchiaino raso di sale integrale
due cucchiaini di semi di girasole
sale nero delle Hawaii q.b.


Procedimento:

Mescolare la farina con la pasta madre rinfrescata la sera prima, l'olio evo, il sale, i semi di zucca, il malto e l'acqua quanto basta a formare una palla compatta. Mettere a lievitare in un contenitore di ceramica coperto da pellicola trasparente e coperta di lana per un paio d'ore. Riprendere l'impasto, stenderlo aiutandovi con poca farina di grano duro che permette di dare più ruvidità all'impasto. Dopo averla stesa per metà aggiungere sulla superficie il sale nero delle Hawaii e continuare a stendere fino ad avere delle sfoglie sottili. Tagliarle ed infornare a 170° finchè non dorano.

15 commenti:

  1. E' vero fatti in casa sono un po' diversi da quelli comprati, ma vuoi mettere la soddisfazione di dire questi li ho fatti io? e poi ci guadagnamo anche in salute!
    Anche io , le uniche volte che li ho fatti, ho usato la pasta madre... è una doppia soddisfazione!
    ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Che belli che sono!Devo riprovare a farli anch'io i crackers!

    RispondiElimina
  3. sono orgogliosissima di questi cracker, sono i miei nipotini!!!

    RispondiElimina
  4. Li farei subitissimo, hanno un aspetto delizioso. Voglio anch'io qualcuno che mi regali la pasta madre. Ogni volta che leggo il procedimento, mi arrendo. Bravissima!

    RispondiElimina
  5. ma quanti nipotini della pm golosastra!!non ho mai fatto i craekers con il lievito, magari ci provo!

    RispondiElimina
  6. Furfecchia, mi trovi totalmente d'accordo!!!

    Saretta, son buonissimi...come le patatine...uno tira l'altro...

    Federica, grazie!!!

    Golosastra, non finirò mai di ringraziarti!! Hai visto? come da tuo consiglio ci ho fatto subito i crakers ;DD

    Barbara hai ragione è molto impagnativo fare la pasta madre, se vuoi te ne do un pezzo della mia, fammi sapere ;)

    Giò questi crakers sono belli croccanti. Considera che la pasta madre era un pò stressata dal viaggio quindi poco lievitante ;)

    RispondiElimina
  7. ciao Fede brava.....come sempre

    RispondiElimina
  8. Francesco, grazie. Sbaglio o sei un appassionato di surrogati del pane? Com'è andata con l'esperimento dei grissini???

    RispondiElimina
  9. Averla vista un'ora fa li avrei fatti per cena, perccato!! Ormai dovrò aspettare fino a giovedi, ma li farò sicuri, poi ti dico! Un bacio

    RispondiElimina
  10. Francesco, certo. Ti ho anche risposto :)

    Milla...fammi sapere guando provi ;)

    RispondiElimina
  11. buoni buoni poi con la pasta madre ancora più digeribili!

    RispondiElimina
  12. Mai provato a fare i crackers in casa, della pasta madre poi non parliamo nemmeno!
    Dio come v'invidio...
    Un bacio!
    m.

    RispondiElimina
  13. Elisa, hai ragione, sono molto digeribili :)

    Mariù, se ne vuoi un pezzo della mia scrivimi in privato!!!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin