venerdì 9 marzo 2012

Piada finger food # 1

Come alcuni di voi sapranno sono umbra, trapiantata ormai da tre anni in romagna, a causa del mio lavoro. Prima per me la piadina era solo un accompagnamento al pasto principale (a posto del pane) o imbottita diventava una sorta di panino delizioso, come tutti credo la mangino.
Durante un aperitivo da queste parti mi si è aperto un mondo, in quanto l'ho vista usare in maniera più versatile per fare dei finger food rustici. L'idea mi è piaciuta talmente tanto che ho replicato l' aperitivo a casa mia. Io ho utilizzato una piadina di tipo riminese molto sottile con olio evo, ma se voi decidete di farla in casa potrete prendere spunto dalle mie ricette:
- piadina di grano duro e manitoba;
- piadina semi integrale;
- piadina light.
L'impasto della piadina va molto a gusto personale io di solito non metto bicarbonato ma tradizionalmente ci andrebbe.
Se invece volete rispettare pedissequamente la tradizione una ricetta la trovate quì. Questa idea è perfetta per un aperitivo primaverile visto che è gustosa, saporita e fresca.
Un secondo finger di piada ve lo posterò domani ;D

Ingredienti per quattro persone:


2 piadine
salsa di tonno home made
un ciuffo di insalata riccia
2 cucchiai di olio evo
1 piccolo finocchio
sale, pepe q.b.

Per la salsa di tonno:

1 confezione di tonno sotto vetro, al naturale (senza olio)
2 cucchiai di maionese di riso o vegan
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di patè di peperoni fatto in casa (potrete sostituirlo con un cucchiaio di sottaceti)
8 capperi dissalati


Procedimento:

Come prima cosa preparare la salsa di tonno scolando quest'ultimo dal suo liquido (io uso quello sotto vetro) asciugarlo con carta assorbente e spezzarlo con le mani. Porlo in un frullatore con l'olio evo, la maionese, i capperi dissalati e il patè di peperone che gli da quel bel colore rosato. Frullare qualche minuto finchè gli ingredienti si saranno amalgamati bene a formare una cremina. Nel frattempo lavare nel bicarbonato l'insalata riccia e il finocchio. Asciugare quest'ultimo e tagliarlo sottilmente condirlo con olio evo, sale e pepe. Scaldare in una piastra o nel forno la piadina. Quando sarà pronta toglierla dal fuoco e spalmarvi un velo di salsa al tonno. Scolare l'insalata asciugarla tagliarla finemente e posizionarla sopra la salsa. Finire con le fette di finocchio già condito. Tagliarla a spicchi e servirla con un prosecco o una buona birra.

6 commenti:

  1. Che bella versione primaverile, anche a me piace la piadina in tutte le sue varianti!

    RispondiElimina
  2. Si è vero, proprio quello che ci vuole durante una calda giornata primaverile ;D

    RispondiElimina
  3. Buona e presentata bene.
    Mandi

    RispondiElimina
  4. che meraviglia.. stavo giusto cercando la ricetta della piadina da fare in casa e qui ne ho trovate ben quattro.
    Complimenti anche per questo sfizioso finger food.

    RispondiElimina
  5. Ciao Mandi, grazie
    @ I fiori di loto: hai l'imbarazzo della scelta!!!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin